Aiuti ai profughi ucraini

La signora ucraina residente in Comelico – Halina, già figlia spirituale di don Giovanni -, sta organizzando un secondo pullman per il centro raccolta profughi al confine tra Ucraina e Polonia, per  portare in Italia una cinquantina di bambini e mamme in fuga dalla guerra. Chiede aiuto economico per la spesa del pullman, stimata in circa 5000 euro a ogni viaggio. Le donazioni possono essere versate attraverso l’Associazione benefica no-profit ” LA VITA È UN DONO DI DIO ” – IBAN. IT89Y0585661280028571470180. Si può seguire tutta l’organizzazione attraverso FB Gallia Halyna. Verrà dato rendiconto delle donazioni raccolte e spese sostenute.

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.