Talenti!

Il primo pensiero che mi nasce -anzi più
che un pensiero- il primo moto dell’animo e del cuore
che sento in me, pensando ai talenti, è un ‘grazie’,
un grande ‘grazie’ al Donatore dei talenti. Il Signore Dio dona
e distribuisce i suoi talenti a piene mani, con generosità. Da
ragazzo sentivo dire dalle persone anziane, alla nascita di un
nuovo bambino in paese: “Ogni fiòl l’è benedéto, al vien al
mondo col so sacchéto”. Era la semplice ma profonda fede
della gente popolana in un Dio buono e provvidente, che non
lascia nessuno senza un qualche talento, senza un segno di sé.
Sì, perché i talenti sono segni di Dio, del ‘Dio dei talenti’. Ogni
talento parla di Lui, dice e rivela qualcosa di Lui. Sei bello? Dio
è bellezza. Sei intraprendente? Dio è intraprendenza infinita, ha
creato l’universo. Sei capace di buone relazioni? Dio è relazione
perfetta all’interno di sé Trinità. Sei saggio e capace di capire
facilmente le cose? Dio è Sapienza…. L’occhio limpido e puro
vede in ogni talento, proprio e altrui, qualcosa del Signore. E ne
è grato, riconoscente; stima e apprezza ogni talento pensando
alla sua origine e da dove esso proviene; e sente di non poter
trascurare, o anche solo sottovalutare, nessuno di essi.
In un’ottica di fede nessuno dovrebbe soffrire di complesso
d’inferiorità e sentirsi cosa da poco. È vero, può essere che tu
non sia un grande organizzatore, che non abbia doti particolari
di studioso e di ricercatore, e che non possegga chissà quali
abilità nel campo della tecnica o dell’arte, ma magari sei uno che
sa ascoltare, hai una particolare delicatezza nel tratto, possiedi
una sensibilità spiccata che ti fa cogliere all’istante il problema
del fratello, non ti scoraggi facilmente di fronte ai problemi e
sai essere conforto a chi è in difficoltà, sai consigliare… sai
sdrammatizzare situazioni intricate… sai accompagnare un
malato terminale… Non ti paiono talenti grandi questi? Dio non
ti ha lasciato senza talenti, e il talento che ha dato a te non l’ha
dato a nessun altro; nessun altro ha il tuo talento! E di esso ha
bisogno il mondo! Quindi via ogni complesso d’inferiorità.
E la questione dei talenti, poi, tiene lontani anche da ogni
complesso di superiorità. Nessuno possiede tutti i talenti, e
tutti abbiamo bisogno dei talenti altrui. Umiltà, dunque! Mi
ha sempre divertito, per la sua arguzia, e convinto, per la sua
verità, il detto: “Anche la regina ha bisogno della sua vicina”,
e la sua variante ‘ecclesiastica’: “Un papa vale molto, ma un
papa e una massaia valgono di più”. Che strana cosa l’invidia
dei talenti altrui! Che strana cosa! Dovrebbero esserci fonte
di gioia, perché di essi noi potremmo godere e, accogliendoli,
diventare più ricchi; e invece spesso divengono motivo di
competizione e di rivalità. Che cosa sbagliata!
Facciamo un passo avanti. Non solo siamo ricchi di talenti
naturali, ma lo siamo anche di talenti soprannaturali. Non è
forse un talento soprannaturale, messoci nelle mani dal Signore,
la sua Parola? Che talento grande la Bibbia! Che ricchezza quel
Libro! Chi lo apre, lo legge e lo medita, non lo chiude più! Non
è forse un talento soprannaturale l’Eucaristia? È Dio stesso,
nella Persona di suo Figlio incarnato, morto e risorto, donato
a noi! Ci potrebbe essere un talento più grande e più prezioso
di quello? Talento soprannaturale è la Chiesa, comunità fatta di
persone umane, ma che ha in sé una forza di salvezza che avvia
al paradiso. Talenti soprannaturali sono le ispirazioni dello
Spirito Santo, che ha cura di noi e continuamente ci sollecita al
bene e alla virtù.
I talenti, lo sappiamo, vanno trafficati. Si affaccia allora il
discorso della responsabilità. Con i propri talenti ogni uomo è
chiamato a rendere più bello, più ricco, più vivibile il mondo.
Ognuno a suo modo, ciascuno nella misura in cui gli è dato di
poterlo fare. Ma brutto sarebbe -proprio brutto!- possedere una
ricchezza e tenerla solo per sé!

Questa voce è stata pubblicata in Riflessioni. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.